Le domande più frequenti sugli Infissi

FINESTRE E INFISSI

faq-infissi

Vorresti sostituire gli infissi della tua casa ma hai dubbi e domande?

Qual è il materiale migliore?
Di che colore scegliere i nuovi serramenti?
Quanto costerà sostituirli?

In questo articolo abbiamo riassunto tutte le domande e le risposte più frequenti, sugli infissi e la sostituzione infissi.

 

FAQ Infissi

Domande e risposte frequenti su infissi e serramenti.

Per prendere le misure degli infissi è sufficiente avere un comune metro a stecca, un foglio e una penna per segnare tutto. Normalmente le misure sono espresse in millimetri e prima si indica la larghezza e dopo la lunghezza. Per prendere la misura della larghezza si consiglia di misurarla alla base, al centro e nella parte più alta dell’infisso, perché spesso il telaio non è piatto e regolare in tutto il vano finestra. Anche per l’altezza il procedimento è identico ma si sviluppa in verticale.

Con il passare del tempo e a causa del peso della finestra, potrebbe capitare che la finestra non chiuda più bene, oppure che l’anta della tocchi in basso, oppure potrebbero esserci delle infiltrazioni. Per ogni problematica, è possibile intervenire in modo diverso: vedi come nella sezione service del nostro sito.

Gli infissi sono elementi architetturali di primaria importanza per qualsiasi edificio: con il termine infisso si fa riferimento infatti alla struttura portante (chiamata anche telaio) ancorata alla muratura dell’edificio. Gli infissi di un appartamento si suddividono in 4 macro categorie: finestre, vetrate isolanti, persiane e porte. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Gli Infissi e i Serramenti“.

Gli infissi moderni possono essere realizzati in diversi materiali, quali legno, pvc e alluminio. Gli infissi in PVC sono la soluzione più economica che offre garanzia e affidabilità nel tempo. Gli infissi in alluminio sono caratterizzati dalla possibilità di realizzare design minimal per la massima luminosità degli ambienti. Gli infissi in legno possono essere realizzati in diverse essenze: il legno è un materiale naturale ed ecologico con proprietà altamente isolanti sia termiche che acustiche, con una bassissima dispersione di calore. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in Pvc, Alluminio o Legno: quale scegliere?“.

Quali sono i migliori infissi: pvc o alluminio? Non esiste un materiale in assoluto migliore rispetto all’altro, la scelta dipende da diverse caratteristiche. In linea generale l’alluminio ha il punto di forza della durata del tempo (gli infissi durano anche 50/60 anni) e della possibilità di creare profili più sottili. Gli infissi in pvc sono caratterizzati da un ottimo isolamento termico e acustico, e un miglior rapporto qualità-prezzo. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in alluminio o pvc: quale scegliere?“.

Si può parlare di un buon infisso, ovvero un prodotto di qualità, se già di base offre più resistenza. Ai fini della sicurezza, conta il tipo di vetro (doppio o triplo), la struttura dell’infisso e la ferramenta. In primo luogo, valutare quindi il vetro: per legge, oggi tutti i nuovi infissi devono montare vetri antinfortunistici che possono essere resi o meno antisfondamento, il che rende l’infisso molto più resistente anche i tentativi di effrazione. Un altro elemento da considerare è se l’infisso ha più punti di chiusura lungo tutto il perimetro. Tutti gli infissi di Punto Sicurezza Casa, già nei modelli di base, montano vetri antisfondamento e presentano più punti di chiusura rinforzati lungo il perimetro.

I prezzi degli infissi variano in base a diversi elementi, tra cui il materiale e la dimensione della finestra o della porta. In linea generale gli infissi in pvc vanno dai €405,00 ai €660,00 al mq; mentre gli infissi in alluminio dai €630,00 ai €900,00 al mq. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Sostituzione Infissi: costi al metro quadro“.

I prezzi medi al mq per gli infissi variano in base al materiale richiesto e alla dimensione del serramento. In generale gli infissi in pvc hanno un prezzo medio-basso che si aggira intorno ai €450 a mq. Gli infissi in legno, in alluminio o in legno alluminio invece rientrano in un prezzo medio-alto. Il costo medio per gli infissi in alluminio è €600 al mq, mentre in legno alluminio €650 al mq. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in Pvc, Alluminio o Legno: quale scegliere?“.

 

Domande frequenti sugli Infissi in alluminio

Domande e risposte frequenti su infissi e serramenti in alluminio.

Gli infissi in alluminio richiedono una pulizia ogni tre o quattro mesi ed è un’operazione molto semplice. In sintesi, i passaggi per pulire gli infissi in alluminio sono: passare un panno umido sul telaio, passare un panno immerso nella soluzione di acqua e detergente o bicarbonato, pulire bene le fessure e le guarnizioni, risciacquare e asciugare tutto con un panno asciutto.

Gli infissi in alluminio verniciati nel lungo periodo possono perdere la loro lucentezza. Uno dei metodi più utilizzati per ravvivare il colore è lo spray siliconico o al silicone. Un altro prodotto è l’olio di lino, un buon lucidante che crea una barriera protettiva anche dagli agenti atmosferici.

Il prezzo di un infisso in alluminio varia a seconda di diversi elementi: il primo tra tutti è la qualità del materiale. Per quanto riguarda l’alluminio, il prezzo dipende principalmente dal taglio termico e se si utilizza o meno il sistema di giunto aperto. Il prezzo medio al mq per una finestra in alluminio è circa 450 euro. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in alluminio: prezzi al metro quadro“.

L’alluminio è un materiale resistente ma bisogna fare attenzione ai prodotti che si utilizzano durante la pulizia. Spugne abrasive e prodotti chimici aggressivi come solventi, acidi o alcol possono rovinare il materiale, soprattutto quando verniciati.

L’alluminio utilizzato per la fabbricazione degli infissi è costituito da leghe di silicio e magnesio, con una bassa percentuale di rame. La mescola che si ottiene dona all’alluminio migliori caratteristiche fisiche, di finitura e di lavorazione. Una finestra in alluminio è una finestra altamente performante (grazie al taglio termico) con un design minimal, grazie ai profili ristretti che consentono la massima luminosità degli ambienti. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Caratteristiche di Infissi e serramenti in alluminio“.

Il taglio termico è un elemento costruttivo essenziale negli infissi in alluminio. L’alluminio, in quanto metallo, ha la proprietà di “condurre”, ovvero trasmettere, il freddo e il caldo da una parte all’altra. Per ridurre la dispersione e migliorare le prestazioni termiche del serramento, si usa il cosiddetto taglio termico che consiste nell’inserimento tra il profilo interno ed esterno dell’infisso di una barriera che interrompe la dispersione del calore. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in alluminio a taglio termico: caratteristiche e modelli“.

L’alluminio effetto legno è una particolare finitura degli infissi in alluminio. Dona eleganza e calore all’ambiente: l’infisso esteticamente sembra in legno ma offre tutte le garanzie dell’alluminio. Inoltre, con l’alluminio è possibile uniformare il colore degli infissi non solo al gusto personale ma anche ad eventuali esigenze condominiali, con la possibilità di variare i colori tra interno ed esterno. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Caratteristiche di Infissi e serramenti in alluminio“.

Distinguere un infisso in alluminio da uno in pvc non è sempre facile. Ci sono alcuni elementi che possono aiutare a riconoscere il materiale, per esempio aprire la finestra e osservare la parte centrale del profilo: se tra il lato interno e il lato esterno vi è una sorta di listello in materiale plastico significa che è un serramento a taglio termico, e quindi in alluminio. Inoltre, gli infissi in alluminio hanno un aspetto più minimal e più leggero rispetto al pvc, che presenta uno spessore anta/telaio più grosso.

 

Domande frequenti sugli Infissi in pvc

Domande e risposte frequenti su infissi e serramenti in pvc.

Con il passare del tempo gli infissi in pvc potrebbero perdere lucentezza: per questo tipo di manutenzione esistono in commercio dei kit appositi per farli tornare al loro splendore. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Come pulire gli infissi in pvc“.

Gli infissi in pvc sono economici ma allo stesso tempo garantiscono elevate prestazioni. Questo materiale è oggi sul mercato quello che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo: il prezzo medio al mq è circa 300 euro. Bisogna però fare molta attenzione alla qualità del materiale, per evitare acquisti sbagliati verificare che le marche abbiano il certificato VOC che attesta la qualità del pvc. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in pvc: prezzi medi al metro quadro“.

Il pvc è uno dei materiali più resistenti e duraturi nel tempo, ma può rovinarsi se si utilizzano prodotti sbagliati, quali detergenti aggressivi a base di ammoniaca o altri componenti chimici, spugne e pagliette metalliche. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Come pulire gli infissi in pvc“.

Distinguere un infisso in alluminio da uno in pvc non è sempre facile. Ci sono alcuni elementi che possono aiutare a riconoscere il materiale, per esempio aprire la finestra e osservare la parte centrale del profilo: se tra il lato interno e il lato esterno vi è una sorta di listello in materiale plastico significa che è un serramento a taglio termico, e quindi in alluminio. Inoltre, gli infissi in alluminio hanno un aspetto più minimal e più leggero rispetto al pvc, che presenta uno spessore anta/telaio più grosso.

Il serramento in PVC è costituito dal Polivinile di Cloruro, un polimero termoplastico formato dal 57% di cloro proveniente dal sale da cucina e per l’altro 43% da carbonio ed idrogeno additivato con altre sostanze stabilizzanti e lubrificanti. La finestra in pvc offre principalmente 3 vantaggi: prezzo basso, isolamento termico, caldo al tatto. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in pvc: quale modello scegliere?“.

Il pvc effetto legno è una particolare finitura degli infissi realizzati in pvc. Dona eleganza e calore alla stanza: l’infisso esteticamente sembra in legno ma offre tutte le garanzie del pvc. Inoltre, il pvc permette di variare i colori tra interno ed esterno, per eventuali esigenze condominiali (es. esterno in colore bianco, interno effetto legno o viceversa). Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Infissi in pvc: quale modello scegliere?“.

La pulizia periodica degli infissi in pvc è abbastanza semplice: la prima cosa da fare è eliminare la polvere in eccesso; usare una soluzione o un detergente neutro con acqua tiepida da spruzzare e lasciare agire per qualche minuto; asciugare con un panno pulito. Per saperne di più leggi l’articolo dedicato “Come pulire gli infissi in pvc“.

 

CHIEDICI SUBITO PIÙ INFORMAZIONI

  Contattaci subito per chiederci più informazioni, un consiglio o un sopralluogo gratuito
 (Operiamo in tutta la Lombardia)
 
 

    Accetto i termini e le condizioni riportate nell’Informativa sulla privacy

     
     

    © Riproduzione riservata



    Potrebbero interessarti

    Articoli più letti


    Questo errore è visibile solamente agli amministratori WordPress

    Errore: Nessun feed trovato.

    Vai alla pagina delle impostazioni del feed di Instagram per creare un feed.


    Video più visti