Manutenzione infissi e pulizia finestre fai da te

FINESTRE E INFISSI

manutenzione-infissi

Finestre che non si chiudono, maniglie che girano a vuoto, infiltrazioni d’aria e d’acqua in casa, sporco e residui di materiali e collanti sui serramenti: sono solo alcune delle problematiche che possono riguardare gli infissi di casa.
In questa guida abbiamo raccolto una serie completa di video tutorial per la manutenzione infissi, ovvero senza l’ausilio di un tecnico specializzato. Troverai inoltre la soluzione da noi proposta per lapulizia finestre fai da te.
Le tecniche e le procedure che trovi nelle videoguide, se eseguite correttamente, ti permettono di effettuare una corretta manutenzione oltre ad aiutarti a risolvere in totale autonomia i problemi più comuni dei tuoi infissi.

1. Manutenzione infissi: perchè la tua finestra non si chiude?

Se la tua finestra non si chiude, potrebbe essere necessario sia intervenire su diverse componenti della ferramenta, sia verificare il buono stato dei profili e delle ante dell’infisso.
Ad ogni modo, non preoccuparti perchè ti guidiamo passo passo sulle singole problematiche che possono verificarsi. Sono tutte operazioni semplici, che puoi fare da solo con strumenti che hai già a disposizione o che trovi nel nostro kit specifico.

Regolazione cerniere

regolazione-cerniere-finestra

Cosa ti serve: per regolare le cerniere della finestra hai bisogno di una chiave esagonale.
Come fare: rimuovi il copricerniera e aiutandoti con una chiave esagonale ruota in senso orario la vite presente all’interno della cerniera. Fai un mezzo giro e verifica se il movimento della maniglia è migliorato. Ripeti questa operazione su tutte le cerniere. Se non risulta sufficiente fai altri mezzi giri con la chiave fino a quando la finestra non si chiude perfettamente. Fai attenzione a non esagerare nella regolazione delle cerniere perchè l’anta potrebbe alzarsi eccessivamente mettendo in difficoltà il meccanismo di anta ribalta.

 

Verifica la chiusura dell’anta

verifica-chiusura-antaCosa ti serve: fare questa operazione hai bisogno di un piccolo cacciavite.
Come fare: verifica che nell’area dove i nottolini incontrano il fermo di chiusura dell’anta, non vi sia dello sporco residuo che blocca la corsa della nostra maniglia. Se presenti residui di sporco o incrostazioni, utilizza delicatamente il piccolo cacciavite per rimuoverli.

 

Controlla e pulisci il profilo del telaio

finestra-non-chiude-anta-profilo-del-telaioCosa ti serve: per pulire il profilo del telaio hai bisogno di un aspirapolvere o uno scopino.

Come fare: Controlla che all’interno del telaio non vi siano residui (ad esempio polvere, foglie, rametti) che impediscono la regolare corsa della maniglia. Rimuovi lo sporco utilizzando un aspiratore o lo scopino. Se necessario passa un panno umido con dello sgrassatore (vedi pulizia)

 

Maniglia allentata

maniglia-finestra-gira-a-vuoto

Cosa ti serve: per stringere una maniglia allentata hai bisogno di un cacciavite (solitamente a stella).

Come fare: se la maniglia si muove come se da un momento all’altro si stia staccando, ti basta girare la mostrina coprivite e con il cacciavite a stella serrare bene le due viti che stringono la maniglia alla finestra. Richiudi infine la mostrina e verifica il meccanismo di chiusura e apertura della maniglia.

 

Maniglia gira a vuoto

maniglia-gira-vuoto

Cosa ti serve: Per fare questa regolazione hai bisogno di un cacciavite (di solito a stella).

Come fare: se la maniglia gira a vuoto, molto probabilmente si è scollegato il quadro maniglia (guarda il dettaglio nel video). Ruota la mostrina copriforo e con il cacciavite a stella svita le due viti che fissano la maniglia all’anta. Controlla a questo punto che il quadro maniglia sia correttamente inserito nella maniglia. Se è ballerino, prova a innestarlo bene nella maniglia. Infine riposiziona la maniglia, stringi bene le due viti e richiudi la mostrina di protezione.

 

Si è bloccata l’anta ribalta?

anta-ribalta-bloccata

Cosa ti serve: per sbloccare una finestra rimasta aperta a battente e in posizione di ribalta non hai bisogno di strumenti particolari, solo delle tue mani.

Come fare: per sbloccare l’anta ribalta spingi la parte alta della finestra e premi la levetta di falsa manovra (guarda il dettaglio nel video), porta poi la maniglia in posizione verticale di ribalta. Tenendo sempre premuta la levetta di falsa manovra, riporta la maniglia a metà. Chiudi a questo punto l’anta e ruota la maniglia in posizione di chiusura. Verifica infine più volte che la finestra si apra e chiuda normalmente, sia a battente che in ribalta.

 

2. Manutenzione infissi: perchè la tua finestra ha infiltrazioni di aria o acqua?

Le infiltrazioni di aria o acqua possono essere risolte con una corretta manutenzione, seguendo attentamente i nostri video tutorial. Vediamo come verificare se la tua finestra ha infiltrazioni e come risolverle con qualche accorgimento utile.

Le guarnizioni necessitano di manutenzione

lubrificare-guarnizioni

Cosa ti serve: per fare manutenzione alle guarnizioni della tua finestra hai bisogno di un lubrificante speciale al silicone

Come fare: Apri la finestra e spruzza il lubrificante sulle guarnizioni, Ravviva in questo modo tutte le guarnizioni di anta e telaio che potrebbero essersi seccate nel corso degli anni (soprattutto se non hanno mai ricevuto un trattamento con lubrificante al silicone). Verifica con l’ausilio di un foglio carta se l’aria passa ancora attraverso le guarnizioni.

 

Regolare la chiusura dell’anta

infiltrazioni-finestra-regola-chiusura-anta

Cosa ti serve: per regolare la chiusura dell’anta hai bisogno di una di queste chiavi: inglese, torx o esagonale, a seconda del nottolino della tua finestra.

Come fare: agisci direttamente sulla regolazione dei nottolini. Utilizzando la chiave specifica adatta alla tua finestra, ruota in senso orario il nottolino: in questo modo aumenterai l’attrito tra nottolino e il riscontro dell’anta. Le probabilità che dalla finestra non passi dell’altra aria si riducono notevolmente e l’infisso risulta più serrato.

 

Liberare il canale scolo ostruito

canale-scolo-finestra-ostruitoCosa ti serve: per liberare il canale di scolo della tua finestra ha infiltrazioni hai bisogno di un piccolo cacciavite e di un’aspirapolvere.

Come fare: verifico che il canale di scolo delle acque sia ostruito da residui di sporco. In caso di residui o incrostazioni utilizza un piccolo cacciavite e un aspiratore per rimuoverli. Infine esegui un semplice test: versa dell’acqua nel telaio e controlla che questa defluisca dalle feritoie di scolo presenti all’esterno del profilo. Se hai liberato il canale di scolo, l’acqua non ristagnerà più all’intenro della finestra, evitando noiose infiltrazioni.

 

3. Pulizia infissi: come pulire le finestre dopo l’installazione?

Prima di pulire le finestre dopo l’installazione, ti consigliamo di attendere che il silicone utilizzato per sigillare i coprifili sia completamente asciutto. Aspetta almeno 2 giorni dopo la posa dei serramenti.

pulizia-finestre-dopo-installazione

Rimuovere residui derivati dalla posa

Per rimuovere polveri, legno, pvc, alluminio o cemento rimasti nell’area finestra, che sono solitamente residui derivati dalla posa, utilizza un aspirapolvere e aiutati con uno scopino per raggiungere gli interstizi.

 

Rimuovere etichette dal vetro 

Per staccare le etichette dal vetro hai bisogno di una spugna non abrasiva e dell’acqua.

Come fare: bagna l’etichetta con una spugna, lascia assorbire l’acqua e, dopo dieci minuti, prova nuovamente a staccarla. Da evitare assolutamente l’uso di spugne abrasive che potrevvero rovinare il vetro.

Rimuovere collanti e residui di produzione 

Per eliminare dalla finestra collanti e residui di produzione hai bisogno di un un catino, di acqua calda, detergente sgrassante, un panno in microfibra e uno straccio pulito o della carta.

Come fare: prepara il catino con circa 5 litri di acqua calda nella quale sciogliere detergente sgrassante (l’quivalente di circa 2 cucchiai). Con il panno morbido in microfibra pulisci tutto il serramento. Al termine asciuga con uno straccio pulito o della carta per non creare abrasioni sulla finestra.

Pulizia dei vetri 

Per pulire i vetri consigliamo l’utilizzo di un detergente specifico per i vetri ed un panno morbido in cotone.

4. Kit manutenzione e pulizia infissi: tutti gli strumenti utilizzati

kit-manutenzione-infissi

Nei video tutorial hai visto come meglio pulire un infisso appena posato, come fare manutenzione alle finestre, come risolvere i principali problemi che la vita di un infisso può presentare. Nel caso riscontrassi situazioni più complesse da risolvere, ti consigliamo di contattare l’assistenza dell’azienda che ti ha installato gli infissi. 

In questi video tutorial abbiamo utilizzato prodotti e strumenti di qualità, che abbiamo racchiuso in un kit di manutenzione e pulizia infissi che puoi richiederci e acquistare.

N.B. Non ci assumiamo pertando la responsabilità di danni dovuti a un utilizzo improprio di altri strumenti e prodotti non consigliati.

 


© Riproduzione riservata



Potrebbero interessarti

Articoli più letti


This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.


Video più visti