Benefici della luce solare: vantaggi e consigli

FINESTRE E INFISSI, L'ESPERTO CONSIGLIA

benefici-luce-solare

Con una giornata di sole, apri le finestre e respira i benefici della luce solare.
Il sole è fonte di energia e ha un effetto positivo sul sistema immunitario, può combattere la depressione e migliorare l’umore, è un antidolorifico, brucia i grassi, regola la durata della vita umana, migliora le prestazioni mentali, abbassa la pressione sanguigna.
Aprire spesso gli infissi e sfruttare al massimo la luminosità delle proprie case con finestre che lascino entrare più luce solare possibile nei propri ambienti, è fondamentale per poter godere appieno dei benefici della luce solare, in qualsiasi stagione dell’anno.

Cosa succede al corpo quando siamo al sole?
Secondo le neuroscienze, i benefici sono numerosi. Grazie alla luce la produzione di vitamina D aumenta, generando un effetto positivo sul sistema immunitario e non solo, il sole elimina lo stress e l’ansia, riduce il senso di responsabilità e promuove ricordi positivi. Vediamo quali sono i vantaggi della luce solare sul nostro organismo e i migliori modi per gestire e godere della luce nelle nostre case.

La luce solare produce vitamina D

La luce solare produce la vitamina D nel nostro corpo.  Secondo un sondaggio condotto su di un numero considerevole di donne in post-menopausa, gli alti livelli di vitamina d possono ridurre il rischio di cancro del 60%. La luce del sole aiuta anche a prevenire le malattie degenerative e l’osteoporosi. Tuttavia, per ottenere il massimo beneficio, la pelle deve essere esposta: mettiamo quindi una crema protettiva e godiamoci il sole.

benefici-luce-solare-vitamina-d

La luce solare come antidolorifico

luce-solare-anti-dolorifico-naturale

La luce solare ha proprietà antidolorifiche (foto 2). Uno studio pubblicato sul journal of psychosomatic medicine ha analizzato l’esposizione al sole dei pazienti, il 46% di essi hanno sentito meno stress, il 22% di loro ha assunto meno analgesici e le spese per i medicinali si è ridotta del 21%. Questa scoperta apre la porta a una ricerca più approfondita che può migliorare notevolmente la nostra salute (e il nostro portafoglio). Gli analgesici come il paracetamolo o l’acido acetilsalicilico sono i farmaci più venduti al mondo e hanno importanti effetti collaterali. Pertanto, prendere il sole può essere un rimedio naturale efficace.

La luce solare brucia i grassi

spettro-blu-sole

La luce solare brucia i grassi. Uno studio pubblicato nel journal of research dermatology nel 2011 ha rivelato un fatto notevole sul nostro metabolismo: l’esposizione della pelle ai raggi ultravioletti aumenta il metabolismo del grasso sottocutaneo. Sebbene a differenza del grasso viscerale, il grasso sottocutaneo non sia considerato un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, è noto che la carenza di vitamina D è più correlata al grasso viscerale. Inoltre, una serie di studi ha dimostrato che la carenza di vitamina d è correlata all’obesità. Uno di questi è stato pubblicato sulla rivista anti-cancer research nel 2005 e ha scoperto che i livelli di vitamina d sono inversamente proporzionali all’obesità, inclusa l’obesità addominale. In uno studio presso l’università di Alberta, i ricercatori hanno scoperto che le cellule di grasso sottocutaneo, le cellule adipose bianche che si trovano sotto la pelle, si restringono alla luce del sole. I dettagli dello studio mostrano che le cellule adipose si restringono se esposte allo spettro blu (vedi foto) emesso dal sole. Questa è la luce visibile del sole, che può anche aumentare concentrazione e migliorare l’umore. Quando queste lunghezze d’onda penetrano nella pelle e raggiungono le cellule adipose sottostanti, il grasso si restringe e viene rilasciato dalle cellule.

La luce del sole migliora le prestazioni mentali

luce-solare-migliora-prestazioni-mentali

L’esposizione al sole può migliorare le prestazioni mentali. Uno studio pubblicato sulla rivista Behavioral Neuroscience nel 2012 ha scoperto che le persone non si sentono più vigili fino a notte dopo essere state esposte a 6 ore di luce naturale. Va invece notato che, al contrario, è stato osservato che l’esposizione alla luce artificiale favorisce una maggiore sonnolenza. Grazie all’esposizione al sole, il nostro corpo può proteggere la salute delle nostre ossa e denti. Gli studi hanno dimostrato che camminare all’aperto può ridurre lo stress e aumentare la produzione di serotonina. Il sistema immunitario diventa più forte, il che ha un effetto positivo sull’umore.

La luce solare regola la durata della vita

sole-durata-vitaIn uno studio pubblicato sulla rivista “Medical Hypothesis” già nel 2010 e intitolato “The effect of solar cycles on human lifespan in the 50 United states: variation in light affects the human genome” viene analizzata la possibilità che i cicli solari influenzino direttamente il genoma umano.
In altre parole, secondo i ricercatori, questo studio ha dimostrato che l’esposizione al sole può influire direttamente sulla nostra durata di vita e può anche accelerare i cambiamenti genetici, portando così vantaggi in termini di sopravvivenza.

 

 

La luce del sole aumenta il buon umore

camminare-luce-del-sole

Un gruppo di ricercatori ha testato l’efficacia del camminare alla luce del sole per curare la depressione. Risultato?
Camminare regolarmente al sole è una vera cura per l’ansia e lo stress.
L’esercizio al sole attiva il metabolismo e interferisce con le attività dei neurotrasmettitori legate al piacere e alla soddisfazione. aumentando le difese del sistema immunitario e aiutando a regolarizzare i ritmi biologici.

 

 

L’esposizione al sole aumenta le emozioni positive

Il calore stimola la comparsa di sensazioni piacevoli e ricordi positivi. Fai un semplice esperimento.
Ascolta il tuo battito cardiaco e osserva il tuo respiro. Prenditi un momento per sederti su una panchina al sole e guardare il mondo intorno a te: questa diventa una meditazione quotidiana. La mente è sveglia e la creatività aumenta, perché all’improvviso si forma nel tuo corpo uno spazio in cui puoi provare un profondo senso di pace e felicità. Aumentano le emozioni positive, provare per credere.

 

La luce solare riduce la pressione sanguigna

luce-solare-pressione-sanguignaEsistono diversi studi scientifici che dimostrano come la luce solare possa effettivamente abbassare la pressione sanguigna, infatti, quando ci esponiamo alla luce solare, l’ossido nitrico prodotto nell’organismo si dimostra un potente vasodilatatore. È importante sottolineare che la quantità di ossido nitrico rilasciato immediatamente dopo l’esposizione è sufficiente per abbassare la pressione sanguigna. Gli studiosi convengono nel dire che l’esposizione solare sia quindi importante e possa avere preziosi benefici sull’apparato cardiovascolare.

 

Il sole uccide i batteri in casa

sole-uccide-acariUno studio di un gruppo di ricercatori americani dell’Oregon ha dimostrato che la luce del sole uccide i batteri. L’esperimento alla base dello studio è stato effettuato raccogliendo campioni di polvere in alcuni modellini di abitazioni in cui sono state simulate condizioni di temperature ambientali reali, simili a casa abitata. Le diverse stanze sono state poi collocate al buio ed esposte sia luce UV che alla luce solare diretta. Dopo 90 giorni è emerso che i batteri tendono a proliferare nelle stanze lasciate al buio, mentre la luce del sole diretta elimina i germi peggiori, come quelli che portano le malattie respiratorie.
Il nostro consiglio è dunque aprire le finestre anche in inverno per fare entrare la luce e arieggiare i locali e dare sempre una pulita dietro i termosifoni, dove si annida la polvere più pericolosa.

 

Come regolare la luce del sole in casa

Trascorrere una giornata al sole è una delle gioie che la vita ci regala dobbiamo imparare a esserne grati. Al rientro in casa però, se non è stata studiata la strategia migliore per evitare il surriscaldamento dei locali, si rischia di sentirsi in un forno, dove l’aria è irrespirabile e le temperature possono arrivare a valori impensabili. Oggi esistono parecchie soluzioni che consentono di regolare la luce solare e ombreggiare la casa creando anche la giusta ventilazione. Parliamo di oscuranti specifici, come persiane con lamelle orientabili, frangisole, tapparelle in pvc, tapparelle in alluminio, tapparelle in acciaio, teli oscuranti e teli filtranti, tende tecniche.


© Riproduzione riservata



Potrebbero interessarti

Articoli più letti


This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.


Video più visti