“Un giorno premeditato”: cronaca di un furto a Dalmine in un giovedì nero

FURTI IN CASA

Dalmine, 28 novembre 2017. Oggi abbiamo conosciuto una famiglia spaventata, di cui per riservatezza non faremo i nomi.

L’accaduto

Il racconto, sofferto, parte da quel maledetto giovedi. Un giovedi qualunque, uguale a tanti altri, ma che per chi conosce le abitudini di questa famiglia si rivela il giorno giusto per agire. Il furto è avvenuto in una situazione particolare, in cui nessuno era in casa; succede solo il giovedì pomeriggio quando i nonni curano, a casa del figlio, i bambini piccoli. Un giorno ed un orario ben preciso, pare fosse conosciuto ai malviventi.

scasso-dalmine-finestra

La finestra rotta da cui sono entrati i ladri

cassaforte-aperta

La cassaforte lacerata con un flessibile

La sirena dell’antifurto, anche se finta, ha obbligato gli scassinatori a evitare la forzatura dell’infisso e ad agire sul vetro. Una volta entrati, l’utilizzo del flessibile ha permesso il taglio della cassaforte; tutti i mobili d’arredo sono stati svuotati alla ricerca di chissà cosa. All’interno della cassaforte c’era un portagioie che è stato recuperato in un campo, a pochi metri dall’abitazione, insieme alle chiavi di una nuova auto e di un furgone.

La nostra soluzione

I nostri tecnici, dopo aver ascoltato questo episodio e rassicurato il cliente, hanno effettuato una valutazione dei rischi al fine di proporre un sistema di sicurezza antintrusione su misura. Per scongiurare future minacce abbiamo scelto di proteggere tutte le finestre della casa con delle potenti ed efficaci inferriate, rendendo un eventuale tentativo di scasso molto più difficile in questo contesto specifico.


© Riproduzione riservata



Cosa ti interessa?


Per la tua Casa…


Seguici su Facebook!


Instagram

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.


team-consiglio