Zanzariera per finestra e per porta finestra

FINESTRE E INFISSI

zanzariere-finestra-porta-finestra

Le zanzariere rappresentano una soluzione valida e funzionale per proteggere l’interno della nostra abitazione da zanzare e altri insetti fastidiosi. Inoltre la rete della zanzariera permette di trattenere la polvere e il polline, migliorando lo stato di salute delle persone che soffrono di allergie stagionali e garantendo comunque un perfetto passaggio dell’aria.

Le zanzariere moderne sono un vero e proprio elemento di arredo e ne esistono diverse tipologie e modelli. Una prima distinzione riguarda le zanzariere verticali o laterali, le prime sono più utilizzate per le finestre e le seconde per le porte finestre.

In questo articolo vediamo le caratteristiche delle zanzariere, le tipologie e i modelli per scegliere la zanzariera più adatta in base allo stile della casa e alle proprie esigenze abitative.

 

Zanzariere per porte e finestre

La zanzariera è il sistema più efficace per impedire alle zanzare di entrare in casa, evitando l’uso di insetticidi chimici dannosi per l’ambiente e per la salute. Prima di acquistare una zanzariera è bene informarsi sulle caratteristiche per capire quale tipologia si adatti meglio alla propria abitazione e in particolare alle finestre o alle porte finestre.

Per prima cosa, le zanzariere si dividono in tre grandi categorie: quelle tradizionali a molla con cassonetto, quelle con il carro armato senza guida a terra e quelle con il telo plissettato. Il telaio di tutte e tre le tipologie è sempre in alluminio, poiché è il materiale più resistente agli agenti atmosferici e che non scolorisce con il passare del tempo. La rete, invece, può essere in diversi materiali come per esempio in fibra di vetro, in alluminio (pratico per far entrare ed uscire animali di piccola taglia) o in tessuto (se serve da oscurante). Per saperne di più sui tipi di rete, leggi il nostro articolo Zanzariere e tipi di rete.

Le zanzariere si possono anche suddividere in due categorie principali, a seconda del tipo di utilizzo che bisogna farne: le zanzariere verticali, usate di solito per proteggere le finestre, e le zanzariere laterali che sono solitamente installate per porte finestre, balconi o verande, quindi su infissi di grandi dimensioni.

 

Tipologie di zanzariere per porte e finestre

Una classificazione delle zanzariere può essere fatta in base al funzionamento e alla meccanica di apertura e chiusura. Possiamo distinguere le zanzariere in 7 tipologie principali:

  • Zanzariere a rullo avvolgibili
  • Zanzariere a molla avvolgibili
  • Zanzariere da incasso
  • Zanzariere plissettate
  • Zanzariere magnetiche
  • Zanzariere a pannello
  • Zanzariere a soglia bassa
  • Zanzariere scorrevoli

 

La zanzariera a rullo avvolgibile è tra le più utilizzate perché facile da montare e dispone di un meccanismo molto simile a quello delle tapparelle. È un modello che si trova facilmente e si installa solitamente sulle finestre, in quanto offre una tipologia di apertura verticale. Per consentire il corretto funzionamento di apertura e chiusura, la zanzariera a rullo è dotata di telaio, guide e un cassonetto all’interno del quale si avvolge la zanzariera quando è aperta. Una catenella consente la movimentazione del telo.

zanzariera-a-rullo-avvolgibile

 

La zanzariera a molla è avvolgibile e simile a quella a rullo nel funzionamento verticale. È dotata però di un sistema clic-clak® di nuova generazione che, con l’ausilio di una frizione (molla), permette allo spazzolino di risalire automaticamente e scomparire all’interno della barra maniglia. Grazie ai profili telescopici è adattabile anche ai vani più irregolari senza l’aggiunta di spessori, silicone o guarnizioni. Con le sue linee essenziali e il nappino (cordicella) regolabile, risulta nel complesso meno impattante. I profili e le plastiche sono studiate per offrire anche una barriera anti cimici.

zanzariera-a-molla

 

La zanzariera da incasso è la soluzione ottimale per chi ha l’esigenza di integrarla direttamente nel vano finestra, nascondendo così il profilo al suo interno. È una zanzariera che si sposa perfettamente con esigenze di design e di estetica, in quanto quando aperta risulta quasi invisibile. È l’ideale per porte finestre molto grandi.

zanzariera-da-incasso

La zanzariera plissettata è una delle tipologie più resistenti e sicure. È il modello perfetto per recuperare spazio e si sposa perfettamente a infissi di piccole dimensioni grazie alla struttura a molla che consente di regolare l’apertura del pannello in base alle esigenze. La zanzariera plissettata può essere realizzata con apertura verticale o laterale, quindi si adatta sia a finestre che porte finestre.

zanzariere-plisse

 

La zanzariera magnetica è pratica ed economica: è costituita da pannelli che vengono applicati direttamente sul telaio della finestra o porta finestra, con l’ausilio di fasce calamitate.
È realizzabile su misura ma deve essere applicata necessariamente su superfici metalliche ferrose, ad esclusione dell’alluminio e dell’acciaio inossidabile.

zanzariere-magnetiche

 

La zanzariera a pannelli è costituita da un semplice telaio fisso su cui montare la rete: può essere realizzata a pannelli fissi, scorrevoli o a battenti. Inoltre, per vani di grandi dimensioni è possibile installare più pannelli di cui uno fisso e l’altro scorrevole. È consigliata per finestre e porte finestre ed è possibile scegliere tra diverse tonalità di colore del telaio per uniformarlo allo stile e ai colori della casa.

zanzariere-a-pannello

 

La zanzariera a soglia bassa è costituita da una guida inferiore che è più bassa rispetto agli altri modelli. È una soluzione funzionale per le porte finestre che vengono utilizzate spesso e sono più esposte al vento. In alcuni modelli a scorrimento laterale è presente come optional un profilo di scorrimento di 3mm (vedi dettaglio foto), che permette alla zanzariera una maggiore rigidità e un movimento più lineare.

zanzariera-soglia-ribassata

 

La zanzariera scorrevole è la tipologia più apprezzata e diffusa perché pratica ed efficiente. Prevede un telaio installato nel vano della finestra o della porta finestra, all’interno del quale scorre la rete: nei momenti in cui non viene utilizzata il binario inferiore scompare e la zanzariera risulta praticamente invisibile.

 

Consigli per la scelta della zanzariera

Prima di scegliere il tipo di zanzariera da acquistare per la propria finestra o porta finestra è necessario fare alcune considerazioni. La prima riguarda l’utilizzo che si fa abitualmente dell’infisso dove si vuole applicare la zanzariera: ci sono delle finestre e delle porte che vengono aperte e chiuse più spesso di altre. Ad esempio, il consiglio è di scegliere una zanzariera con guida a scomparsa o plissettata per le porte finestre più utilizzate.

Inoltre, per acquistare la tipologia di zanzariera più adatta alla propria abitazione e allo spazio a disposizione è importante prendere bene le misure per fare attenzione all’ingombro del cassonetto e delle guide.

 

CHIEDICI SUBITO PIÙ INFORMAZIONI

  Contattaci subito per chiederci più informazioni, un consiglio o un sopralluogo gratuito  
 

    Accetto i termini e le condizioni riportate nell’Informativa sulla privacy
    captcha
     
     

    © Riproduzione riservata



    Potrebbero interessarti

    Articoli più letti


    This error message is only visible to WordPress admins

    Error: No feed found.

    Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.


    Video più visti